Leggere e/o Guardare (a cura di Marcella Busacca)

 

 

Tracce

di Marcella Busacca


Dal 3 febbraio al 1 Marzo 2007 alla Biblioteca Gallaratese,via Quarenghi 21 c'è la mostra Tracce una collettiva curata da Antonella Proto Giurleo con testi di Paolo Daffara e Loretta Lo Giudice.
Sono esposti lavori bidimensionali di quarantuno artisti e tra i libri sono disseminati un certo numero di piccoli originali per lettori fortunati. Il tema che accomuna le opere, ma al tempo stesso le differenzia, è quello della parola manipolata e trasformata, dell'immagine deformata, dell'inserimento di elementi estranei in foto o opere nate con un intento diverso.
Elisabetta Baudino intitola "Viaggio Organizzato" un'opera in cui riutilizza la drammatica foto di una carretta del mare carica di persone stralunate e angosciate, Antonella Proto Giurleo fa un collage con pezzi di giornali e biglietti di mezzi pubblici, Mavi Ferrando costruisce una traccia colorata.


antonella prota giurleo

Una figura si allunga: la sua testa è la parola Volare.


Gretel Fehr

Nadia Magnabosco scrive un messaggio sull'abito di una bambina: è un omaggio all'eterna giovinezza di Emily Dickinson che ha viaggiato con la fantasia chiusa nella sua stanza e con addosso un abito bianco.


nadia magnabosco

Marilde Magni lavora ai ferri pagine di giornali e costruisce un testo che spicca su una tavola blu: è il colore del mare e il suo intrecciare parole la vela di una barca?


marilde magni

Perché il tema che sottende tutte le opere esposte è anche quello del viaggio che facciamo quando ci accostiamo ad un libro o ci perdiamo nelle sue pagine.

foto di Ugo Siciliano


26 febbraio 2007