Natura e cultura

a cura di Antonella Prota Giurleo

 


Un progetto di recupero

di Antonella Prota Giurleo

Ancora libri per un progetto di recupero, questa volta si tratta di libri ritrovati, non, come accaduto con La sposina, sbagliati.
La scrittrice Sonia Savioli ha consegnato a Licia Roselli, direttrice di Agesol, diverse copie del suo testo La custode da destinare in promozione ai soci e alle socie dell’associazione.

Essendo socia di Agesol mi sono ritrovata tra le mani questo dono, ho molto apprezzato il testo e  ne ho richiesto altre copie (ritrovate in archivio durante il trasloco della sede di Agesol) da offrire ad artiste ed artisti per realizzare dei “libri d’artista” da presentare all’interno di una mostra.

Il testo del libro di Sonia Savioli (che è stata la fotografa della Camera del Lavoro di Milano a cui ha donato il proprio archivio fotografico) si presta a varie letture che possono essere variamente interpretate da artiste ed artisti:

  1.  una puramente estetica che, al di là del contenuto, si soffermi sulla forma
  2.  altre, legate ai contenuti, che prendano in esame le questioni relative:
    • alle relazioni tra donne, in specifico il rapporto madre figlia;
    • ai rapporti familiari;
    • al rapporto donna uomo;
    • all’inclusione sociale e alla solidarietà sociale;
    • allo sviluppo;
    • al cosa, al come e al perché produrre;
    • alla necessità di proteggere il patrimonio naturale;
    • ai temi della pace e della guerra;
    • al futuro delle donne e degli uomini e della terra stessa.

Essendo Agesol un’associazione che si occupa del reinserimento socio lavorativo delle persone che provengono dal circuito penale, si è pensato di richiedere alle artiste e agli artisti di prestare particolare attenzione al tema del lavoro, dell’inclusione e della solidarietà sociale, al di là del lavoro artistico che ciascuno produrrà per realizzare la propria opera a partire dalla lettura e dal libro stesso.
Nel mese di novembre una ventina tra artiste ed artisti selezionati in base alla qualità del lavoro e al curriculum professionale sono stati invitati alla sede di Agesol per la presentazione e la consegna del testo.

Le artiste e gli artisti invitati che si sono dichiarati interessati al progetto sono, al momento:
Maria Amalia Cangiano, Angelo Caruso, Marisa Cortese, Giuseppe Denti, Fernanda Fedi, Gretel Fehr, Mavi Ferrando, Loredana Galante, Gino Gini, Antonella Goto, Ruggero Maggi, Marilde Magni, Nadia Magnabosco, Susanne Muller, Mari Jana Pervan, Antonella Prota Giurleo, Luca Rendina, Stefano Soddu, Antonio Sormani.
In febbraio la Mostra, che avrà una durata di sette/dieci giorni presso la Camera del Lavoro di Milano e che sarà organizzata congiuntamente da Agesol e dalla CGIL milanese,  sarà inaugurata con una performance .
Sonia Savioli è stata invitata alla mostra e metterà a disposizione gratuitamente alcune copie de La custode per le persone interessate.

22 novembre 2010